Mille avventure al Golden Gate Park di San Francisco

Mille avventure al Golden Gate Park di San Francisco

Da non perdere al Golden Gate Park di San Francisco

Uno dei luoghi in cui abbiamo passato molto tempo è il Golden Gate Park, per me il parco più bello di San Francisco.

Quando si parla di parco qua negli Stati Uniti, si intende un vero e proprio spazio verde, enorme, con laghetti, boschi, colline e praterie. Il Golden Gate Park ha anche molto di più e per visitarlo e godersi tutte le attrazioni che offre ci vogliono diverse giornate, soprattutto se si va con i bambini. Per arrivare al Golden Gate Park basta prendere l'autobus 7 o 5 da Market e 5th Street. Questi bus percorrono il suo perimetro da entrambi i lati nord e sud.

1. Il primo angolo del parco che abbiamo scelto è stato quello in cui si trova il Koret Children's Playground, cioè la zona giochi per bambini di cui vi ho raccontato nel post sui giardinetti. Bellissimo essere circondati da tanto verde, che a Barcellona purtroppo manca.

2. Un altro giorno ci siamo avventurati tra i sentieri del bosco a partire dall'entrata al parco di Arguello Boulevard e siamo arrivati al Conservatory of Flowers: bellissima serra in cui abbiamo fatto un giro tra piante esotiche, orchidee, cactus e specie tropicali.

3. Una domenica invece abbiamo passato tutta la giornata al parco e scoperto il Japanese Tea Garden che a mio figlio è piaciuto tantissimo. Forse perché sembra un piccolo regno incantato, con i suoi alberi in miniatura, le pagode giapponesi, il ponte a semicerchio su cui arrampicarsi, laghetti e piccole cascate da osservare.

 

4. Per arrivarci siamo passati davanti alla Academy of Sciences e De Young Museum, ma non li abbiamo visitati perché troppo cari per il nostro budget e perché a Barcellona c'è CosmoCaixa, un museo della scienza molto simile ma a ingresso libero o quasi. Se venite da una città in cui musei simili non fanno parte del patrimonio culturale locale, vi consiglio di portare i bambini al museo della scienza (Academy of Sciences) perchè comprende un acquario, un planetario e una riproduzione di una foresta tropicale. 

5. Usciti dal giardino giapponese ci siamo incamminati verso il lago centrale percorrendo i sentieri del bosco, in cui abbiamo fatto un incontro molto piacevole con degli scoiattoli veramente socievoli.

 

6. Così siamo arrivati al lago centrale, Stow Lake, in cui ci si può anche arrampicare fino alla cima di una montagna da cui sgorga questa cascata, oppure noleggiare una barchetta pedalò  semplicemente camminare attorno al lago sul sentiero che ci gira attorno.

7., 8. e 9. In questi ultimi giorni abbiamo osservato i bisonti pascolare nella piccola prateria detta Bison Paddock, raccolto rami e bastoncini, fatto merenda nel giardino fiorito del mulino  a vento olandese e siamo anche riusciti a esplorare la parte del parco più vicina all'Oceano, fino ad arrivare sulla spiaggia Ocean Beach e divertirci a rotolare giù dalle dune.

 

Ora non vi resta che esplorare il parco più bello di San Francisco. Ah, raccontatemi le vostre avventure! 

 

 

Goodbye San Francisco

Goodbye San Francisco

Cosa mettere in valigia per San Francisco

Cosa mettere in valigia per San Francisco